Un posto nuovo

Potrebbero interessarti anche...

14 Risposte

  1. lovecetraro ha detto:

    “Tutti abbiamo delle radici, per belle o brutte che siano, ognuno dovrebbe andarne fiero, perchè sono parte di noi, da cui abbiamo avuto origine. Non vanno rinnegate, ma anzi divulgate!” . Questo il pezzo che mi ha colpito di più! Perché è quello cerco di fare il col mio blog.. far conoscere a tutti le mie radici 😍
    Bell’articolo 👏

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Il bello di tanti blog è anche quello! Leggere di gente che racconta la propria terra, specie con l’amore che nutre nei suoi riguardi. Grazie a divulgazioni del genere impariamo a conoscere luoghi che fino a prima non conoscevamo, e perfino appassionarcene per poi trovare il tempo di andarli a visitare!

  2. Francesca Pontani ha detto:

    bello bello questo post! bravi! è vero, viaggiare,muoversi, vedere e conoscere posti, persone,città è sì un arricchimento perché assorbi altri orizzonti e altre culture ma è anche (anche e soprattutto) lo strumento più potente per innamorarti, o ri-innamorarti, del luogo dove stanno le tue radici.

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Esatto, è una sorta di esperienza “bidirezionale”, perchè conosci e fai conoscere; ma allo stesso tempo ti dà modo anche di scoprirti innamorato del luogo da cui provieni. Esperienza di tanto in tanto da rinnovare! 😉

  3. inworldshoes ha detto:

    Che bello questo articolo, parole che scorrono potenti e che ci fanno sentire pienamente in sintonia con il vostro pensiero!
    Le radici sono importanti nella vita di un uomo, non c’è dubbio.. Ed ovunque andiamo le portiamo con noi! 🙂 per quanto riguarda il fattore doccia/letto non posso che darvi piena ragione! Non c’è cosa più bella del ritorno alle
    Proprie piccole cose! 🙂

  4. Giulia ha detto:

    Perché viaggiare vuol dire anche riscoprire e amare le nostre radici 🙂 bel post, complimenti!

  5. Sapete? Anche se tristemente e mannaggiamente sempre la stessa, adesso sto guardando mia suocera con occhi nuovi. Grazie Lemuri! 😉

  6. iltuopostonelmondo ha detto:

    “dipende con che occhi si viaggia”… verissimo!
    Complimenti per questo articolo, fa riflettere molto. Spesso ci lamentiamo sul fatto che la quotidianità uccide, ma trovo che anche le piccole abitudini, se viste con occhi diversi, possano diventare cosi preziose.
    Spesso ce ne accorgiamo solo quando non le abbiamo più. Un bacione :*

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Alle volte ce ne accorgiamo solo quando ci vengono a mancare; nel caso di un viaggio tale mancanza è per fortuna solo temporanea, e istruttiva 🙂
      Viaggiare permette, oltre all’arricchimento dell’esperienza in sé, anche di rimettere in prospettiva il proprio vissuto tornando ad apprezzare tante cose che forse fino a prima si davano per scontate. Ma per farne tesoro servono il giusto approccio e la giusta propensione alla riflessione, caratteristiche a nostro avviso, diffusissime tra gli amanti del girovagare 😀

  7. Io appena torno mi sento triste, ho nostalgia dei posti nei quali ho viaggiato! Vorrei essere rimasta là…

Che ne pensi ?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: