Romeo-san e Giulietta-chan : un amore segreto tra i grattacieli di Osaka

Potrebbero interessarti anche...

26 Risposte

  1. Amici di Valigia ha detto:

    Non conoscevo assolutamente questa storia e l’esistenza del tempio! Bellissimi ❤❤❤

  2. Una storia super affascinante nelle sue duplici interpretazioni!

  3. Che storia triste ma vedo che in tutte le culture gli amori tragici vengono spesso rappresentati, forse perché abbiamo bisogno di amore <3

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Gli amori più sofferti probabilmente sono quelli più rappresentativi nella raffigurazione dell’intensità del sentimento. Che si tratti di occidente , oriente , o altre culture , sono emozioni universali.

  4. Mariacarla ha detto:

    Bellissima questa storia d’amore. Ho avuto la fortuna di visitare questi luoghi due anni fa

  5. Silvia ha detto:

    Che bella storia! Bella quanto triste, una storia d’amore che a modo suo è anche uno specchio di molte situazioni reali. Grazie per questo bellissimo racconto ❤

  6. vagabondele ha detto:

    Chissà perché le storie d’amore più travagliate e tragiche sono sempre le più sentite e romantiche! Mi salvo il post nella speranza (che spero essere più rosea di quella che hai condiviso con noi) di poterci andare in tempi brevi!

  7. Bellissima storia giapponese, che poi, non me ne voglia Shakespeare, ma quando si tratta a suicidi il Giappone non si batte. Esiste proprio una cultura del suicidio impensabile per noi occidentali, basti pensare che vi hanno persino dedicato un tempio!

  8. Sono rimasto incantato dalla narrazione, e commosso dalla morte dei due giovani! Grazie per averci fatto conoscere questa storia e questo luogo magico!

  9. Piacere Lemuri. 😉paola

  10. Che storia triste, mamma mia! Non conoscevo questa storia!

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Purtroppo è molto triste , se non altro di positivo c’è che i due protagonisti vengano ancora ricordati anche ai nostri tempi. Oltre che attraverso alle rappresentazioni teatrali , anche da chi va al tempio a loro dedicato.

  11. Ester Cadoni ha detto:

    I vostri racconti mi piacciono proprio, e pure le storie seminascoste che riuscite a scovare. Questa è dolce e straziante al tempo stesso, infinitamente romantica, almeno in senso letterario 😉
    Ester

  12. Rivogliolabarbie ha detto:

    Non so perché, ma solo i giapponesi riescono a non farmi provare quella sensazione di immensa tristezza quando leggo queste storie. Che sia una tragedia non vi è alcun dubbio, ma credo che la presenza del tempio e degli spiriti guida renda il tutto meno triste (o almeno è la mia sensazione)

  13. cheza90 ha detto:

    Io adoro i Giapponesi ❤️ Proprio per le loro storie e leggende tragiche. Grazie per aver condiviso questa storia davvero interessante 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* GDPR

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: