Taggato: NORD

9

La bizzarra foresta storta e i suoi interrogativi… rovesciati

Non è sopravvissuto nessuno per raccontare cosa ha causato un fenomeno simile, sul quale oggi possiamo solo avanzare ipotesi, e su cui si dice veramente di tutto… Trovare quest’area di alberi assurdi, fuori da...

14

Reszel, l’ultimo rogo

Quegli angusti sotterranei oggi espongono antichi strumenti di tortura , ma in passato vi si teneva rinchiusa una donna , la cui presenza , a detta di alcuni , persisterebbe ancor oggi all’interno del...

24

Nella Tana del Lupo

In cosa avrebbero differito gli eventi, se il 20 luglio 1944 l’operazione Valchiria fosse andata a segno, se quel giorno, colui che stava trascinando sul baratro l’umanità, fosse stato eliminato da Claus von Stauffenberg,...

12

Mors tua, Vita mea

Trovarsi faccia a faccia con un animale selvatico evoca sempre qualcosa di primordiale. Apparteniamo a due specie diverse che per un momento si notano e in qualche modo comunicano. Ci è capitato nei freddi...

14

La Leggenda del Pastore sullo Scoglio

Alle isole Vestmannaeyjar non sono nuovi a radicali cambi di paesaggio. Dieci anni prima che l’eruzione vulcanica stravolgesse l’isola principale di Heimaey (come abbiamo raccontato QUI) l’unica abitata, l’arcipelago aveva dato il benvenuto a...

20

La Pompei del Nord

A poca distanza dalla costa Islandese, facilmente raggiungibile con un comodo traghetto, vi sono le isole Vestmannaeyjar, un piccolo arcipelago di isole, in cui oggi, solo la più grande è abitata: Heimaey. Nonostante l’isolamento...

8

I tre macchinari infernali che mi sarei portato a casa

Ci sono tre macchinari infernali che vorrei avere a casa, dopo averli visti al Vilvite di Bergen. Il Vilvite è un museo della scienza, ma non va pensato come a una cosa noiosa, quanto...

6

La leggenda delle Godafoss

Nelle lunghissime giornate di agosto in Islanda, arrivare alle Godafoss intorno alle 20:00 e non trovare quasi nessuno, se non l’ultima coppia che posa per le ultimissime foto bizzarre (lui che letteralmente si sdraia...

4

Sigur Ros a Monza, huldufolk nel parco

Se Madre Natura dovesse indire un concorso per selezionare chi meglio riesca a tradurre in musica, ciò che ha creato in quella magica isola che è l’Islanda, i Sigur Ròs sarebbero probabilmente i prescelti.
Hanno la capacità di portare con sé sul palco, geyser, vulcani, ghiaccio e pioggia: loro SONO, la rappresentazione dell’Islanda.

Nel concerto di Monza, con i loro intensi crescendo hanno evocato

11

Le cascate degli Dei

Uscendo di pochissimi metri dalla Ring Road tra Myvatn e Akureyri ci si imbatte in qualcosa di epico. In un area che si dice vantare varie comunità di elfi tra rocce e rupi, il...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: