No Pain, No Gain

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. febbraio 1, 2017

    […] Uno è un giro della morte da fare in bicicletta: ti legano a una bici in un anello di un paio di metri di diametro ed inizi a pedalare, dapprima oscillando avanti e indietro e poi, con molto sforzo, iniziando a prendere il ritmo fino a riuscire a fare alcuni loop da 360°. Un termometrone registra a quanti G arrivi (presumibilmente due). Io personalmente non ho potuto provarla, pur bramando assai, in quanto reduce da un infortunio alla schiena occorsomi qualche giorno prima, sempre in Norvegia, sul bob olimpico di Lillehammer. […]

  2. maggio 21, 2017

    […] Uno è un giro della morte da fare in bicicletta: ti legano a una bici in un anello di un paio di metri di diametro ed inizi a pedalare, dapprima oscillando avanti e indietro e poi, con molto sforzo, iniziando a prendere il ritmo fino a riuscire a fare alcuni loop da 360°. Un termometrone registra a quanti G arrivi (presumibilmente due). Io personalmente non ho potuto provarla, pur bramando assai, in quanto reduce da un infortunio alla schiena occorsomi qualche giorno prima, sempre in Norvegia, sul bob olimpico di Lillehammer. […]

Che ne pensi ?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: