Grattatine

Potrebbero interessarti anche...

18 Risposte

  1. Alessia ha detto:

    A me il 17 porta fortuna. Mi sono successe tante cose belle con quel numero sul calendario…😊
    La foto della tartaruga mi ha riportata al parco di La Vanille. Che bello!! A voi cosa è piaciuto di più di Mauritius?
    Ciao, buona serata!

  2. UrsaMinor ha detto:

    Ragazzi se aspettavate esattamente 10 giorni per pubblicare questo post facevate un bel pokerone! 😀
    Non sapevo del 4 Coreano. Mi avevano detto che sugli aerei le file 13 e 17 erano state eliminate. Non è affatto così, ci sono eccome!
    Neanche io sono superstiziosa ma il gate17 noooo daii! XD

  3. inworldshoes ha detto:

    C’è a chi porta fortuna e chi invece dice sia un numero sfortunato! Personalmente non ci faccio troppo caso, solo quando è affiancato al giorno della settimana “venerdì” allora lì un po’ di apprensione mi sale! ahahah
    Dev’essere stato , nonostante la ruota bucata, davvero un viaggio eccezionale! 🙂

  4. Simone ha detto:

    Il motivo per cui si dice che il 17 porti sfortuna è davvero bislacco. In numeri romani il 17 si scrive XVII che è l’anagramma di VIXI (cioè, “ho vissuto”). Roba da Bartezzaghi! Il che potrebbe evocare qualcosa di sinistro ma anche qualcosa di positivo. Ad esempio, “in viaggio ho vissuto davvero belle esperienze”, che, foratura a parte, è ciò che è successo alle Mauritius. Perciò, W il 17! (Vabbè, forso ho esagerato…).

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Esatto Simone! Dipende da che significato si attribuisce alle cose, il cosiddetto bicchiere a metà (mezzo pieno o mezzo vuoto?) che nella fattispecie a Mauritius ti riempiono di rhum! A noi è capitata una foratura, ma aldilà della seccatura del momento , niente di grave, anzi..

  5. dooinfeggiando ha detto:

    Trovati!
    Però ci vuole una gran fortuna ad avere un incontro cosi ahahah

  6. Caterina Morina ha detto:

    Veramente simpatico! Non sono superstiziosa ma voglio sapere sempre tutto delle varie usanze e scaramanzie perche’ a volte sono proprio buffe. Per esempio quando mi sono sposata (in India) ci arrivavano una marea di fazzoletti in tessuto nei regali di nozze. Io pensavo “oddio, cominciamo bene”, invece ho scoperto che sono un buon augurio. Al contrario degli asciugamani (che non si regalano a una sposa indiana, mentre da noi fa corredo).

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Di superstizioni ce ne sono davvero di bizzarre e spaziano dal simpatico al vagamente inquietante, ma il bello è proprio scavare a fondo per capirne le origini.
      Non eravamo a conoscenza di questa usanza Indiana nei confronti della sposa, piuttosto peculiare, immaginiamo la perplessità iniziale, ma aldilà della supposta efficacia è comunque molto bello prendere parte a un certo tipo folklore. 🙂

  7. Silvia Bonini ha detto:

    A me il 17 ha sempre portato fortuna! E’ il 13 che non mi piace per niente 😀

Che ne pensi ?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: