Fraintendimenti Ellenici

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. Gipsy ha detto:

    chiderò ai miei genitori, che hanno fatto le vacanze per anni in Grecia circa 30 anni fa, se questa cosa dei pollici era vera in passato. Se era vera se ne saranno resi conto perché non parlano altro che italiano e sono cerca che i pollici li hanno mostrati prima o poi!

  2. hahahah quindi alla fine i Like sono internazionali! 😉

  3. iltuopostonelmondo ha detto:

    ahahah mentre leggevo la vostra buffa esperienza ho cominciato a riflettere anche io su quante volte in viaggio ho “spolliciato”… una cifra! Mi rincuora il fatto di non aver mai mandato a quel paese nessuno… stanotte dormirò serena! eheheh

    • Lemurinviaggio ha detto:

      L’esperienza diretta è la miglior cartina tornasole 🙂  Spolliciare è ormai un gesto talmente radicato nell’uso quotidiano (influenze USA) che lo si fa quasi ovunque in maniera spontanea, senza porsi il problema.

  4. Oddio mi fate morire! Adesso inizio a pensare a tutte le volte che non riuscendo a farmi capire a parole, ho provato a gesti. Terrò presente la cosa del pollice alzato, che magari non ha lo stesso significato che ha per noi.
    Buona giornata ✌🏻

  5. Ahaha! Che ridere il tuo racconto! È vero che quando si è all’estero non si sa mai come comportarsi per non fare figuracce! Comunque il tipo super gentile ad accompagnarti, un italiano non l’avrebbe fatto secondo me!

  6. Stamping the world ha detto:

    Ahahahahah oddio, avrei voluto vedere la faccia del vecchietto!
    A me è successo qualche giorno fa una gaffe simile.
    Ho chiesto ad una signora di parlarmi delle tradizioni del Kazakhstan e lei mi risponde facendo il gesto di tagliare la gola.
    Io la guardo allibita e le chiedo in che senso gli omicidi fanno parte della loro tradizioni e li fu lei a guardarmi stranita.
    Il gesto che da noi vuol dire tagliare la gola per loro vuol dire “tanti, molti” 🤣🤣🤣

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Bellissima scena ! Quasi Fantozziana (rip) 😀
      E pensare che quel gesto, oltre che segno minaccioso di sgozzata, nei Paesi anglosassoni può significare di tagliar corto, di chiudere/interrompere qualcosa. L’esatto opposto!!
      Pensa ad andare dal macellaio Kazako che ti guarda per capire quante fettine continuare a mettere, e tu fai quel gesto per dire “taglia” , “basta” , “ok” e lui lo interpreta come “tanti” , “molti” , “ancora ancora” ! 😀

  7. robisceri ha detto:

    Pollici alti a go go allora!! 😀 In effetti, avevo letto anche io di questa cosa dei pollici… Ma quando siete stati a Creta, a parte l’anno scorso? Siete ancora lì? Non fatevi odiare!

    • Lemurinviaggio ha detto:

      A Creta ci siamo stati recentemente, purtroppo non siamo ancora lì, ma non vediamo l’ora di tornarci in futuro, o di visitare qualche altra isola Greca 😀 Anni prima eravamo stati ad Atene, ma per quanto abbiano in comune di essere entrambe Greche, c’è una differenza enorme fra loro.

Che ne pensi ?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: