Le difese del Castello di Fenis

Potrebbero interessarti anche...

12 Risposte

  1. Priscilla ha detto:

    Ahhhh, mi ha fatto sorridere questo castello: tutti questi progetti difesivi e alla fine…ciccia! Scherzi a parte, meno male che non ci vivevo: con la mia goffaggine a causa di quella pavimentanzione mi sarei rotta una caviglia ogni due per tre!

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Tra porte da schivare, pendenze inaspettate , gradini a tradimento è un attimo distrarsi e cadere. Per renderlo più accessibile si notano alcune modifiche, come ad esempio una scala in ferro laterale in cui si passa durante la visita.

  2. SeleScinic ha detto:

    Che bello scoprire i particolari di difesa degli antichi castelli! Noi eravamo rimasti davvero affascinati da quelli del Castello di Serralunga d’Alba, nelle Langhe.
    Ultimamente siamo passati dalla Valle d’Aosta e abbiamo visitato il Forte di Bard. Prossima volta andremo sicuramente a visitare il Castello di Fenis! 🙂

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Ci si complementa a vicenda, abbiamo fatto l’uno quello che non ha fatto l’altro. Il forte di Bard non siamo riusciti a vederlo, ma ci piacerebbe visitarlo la prossima volta che torneremo in quella splendida regione!

  3. Falupe ha detto:

    Un luogo meraviglio della mia “Isola felice” ❤️

  4. E quindi dopo tutte queste accortezze nemmeno uno straccio di certificato di collaudo?
    Pivelli! Quando poi sarebbe bastato uno di quei sonori e scassa@#zzi Chihuahua 😛

  5. Meridiano307 ha detto:

    Secondo me i Castelli sono delle costruzioni meravigliose; io ne sono assolutamente innamorata, infatti ogni volta che vado in viaggio cerco di capire se tante le volte ce ne fosse uno nelle vicinanze, per andarlo a vedere.

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Anche noi ne siamo affascinati, anche perchè ognuno ha atmosfere diverse! Ci è ad esempio capitato di visitarne una decina nell’arco di una settimana, pensando di aver esagerato… invece c’è venuta ancora più voglia!

  6. Alessia ha detto:

    Bellissimo questo castello che non riuscimmo a visitare perché chiuso. Avevo letto da qualche parte che si crede sia infestato…avete avvertito presenze inquietanti?😉

    • Lemurinviaggio ha detto:

      Il giro del castello è possibile solo in gruppo con una guida. È molto bello e suggestivo, considerando che a noi ne è capitata una molto simpatica e piacevole da ascoltare. Ciò però non permette “tete a tete” personali con quello splendido luogo, che effettivamente si pensa abbia trascorsi di quel tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* GDPR

*

Accetto

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: